I paesi europei che promuovono maggiormente le donne nelle professioni sanitarie

Mai prima d'ora è stato più importante prendersi cura della propria salute, specialmente in seguito agli avvenimenti causati dallo scoppio della pandemia. Tuttavia, abbiamo mai pensato a quali paesi europei offrono le migliori opportunità di lavoro per le donne nel settore sanitario?

Il team di Lenstore ha analizzato 30 paesi europei per scoprire quali offrono maggiori facilitazioni per le donne nel settore sanitario. Considerando diversi fattori come il salario medio, le ore di lavoro e i giorni di ferie, abbiamo individuato quali sono i paesi migliori per le donne impiegate nel settore sanitario. Inoltre, abbiamo esaminato la percentuale di donne di dottoresse e donne iscritte alla facoltà di medicina nei diversi paesi analizzati per scoprire quali offrono più possibilità di carriera alle donne.

Quali sono i paesi che offrono le maggiori possibilità di carriera alle donne nel settore sanitario?

I paesi europei che promuovono maggiormente le donne nelle professioni sanitarie

1. Francia

Francia

La Francia si classifica al primo posto tra i paesi europei che offrono più possibilità di carriera alle donne nel campo sanitario. Infatti, la nazione mantiene il numero più alto di donne iscritte alla facoltà di medicina (109.849 in totale, più del doppio rispetto agli altri paesi).

Inoltre la Francia è tra i paesi che offrono il maggior numero di giorni di ferie (34 all’anno), seconda solo alla Slovenia, che offre ai suoi lavoratori una media di 35 giorni di ferie all’anno.

2. Olanda

Olanda

Conosciuta per la sua cultura e la sua arte, l’Olanda è il secondo paese europeo che offre le maggiori possibilità di carriera alle donne. Al fine di mantenere uno stile di vita sano, assicurarsi di avere un buon equilibrio vita/lavoro è essenziale. L’Olanda offre una media di ore lavorative alle donne nel campo sanitario di 25 ore settimanali: tra le più basse in Europa.

Inoltre, l’Olanda offre tra i salari più alti in Europa alle donne nelle professioni sanitarie (41.835,95€), che corrisponde a 13.049,60 € in più rispetto alla Francia, al primo posto tra i paesi con più facilitazioni per le donne nel settore sanitario.

3. Finlandia

Finlandia

Superando altri paesi scandinavi, la Finlandia è il terzo paese migliore per le donne nel campo sanitario. La nazione è quarta tra i paesi con il maggior numero di donne impiegate nel settore sanitario e dell’assistenza sociale (86%), e sesta tra i paesi che offrono il maggior numero di giorni di ferie all’anno (28).

Inoltre, la Finlandia è quinta tra i paesi con il numero più alto di dottoresse in Europa, mantenendo il primato in Europa Occidentale.

4. Slovenia

Slovenia

La Slovenia è quarta in classifica, e offre alle lavoratrici nel settore sanitario il numero più alto di giorni di ferie in Europa (35 all’anno ). Considerando che paesi come il Belgio, la Svizzera e l’Austria hanno uno schema di giorni di vacanza che prevede solo 25 giorni di ferie all’anno, la Slovenia offre alle donne che lavorano nella sanità una possibilità decisamente maggiore di mantenere un equilibrio vita/lavoro.

Inoltre, la Slovenia ha una percentuale di dottoresse che corrisponde al 64% della popolazione. In confronto, la Lettonia ha una percentuale di donne nella popolazione corrispondente all’88% (la più alta in Europa) mentre Lussemburgo rimane in fondo alla lista con una percentuale femminile del 36%.

5. Danimarca

Danimarca

La Danimarca si classifica quinta tra i paesi che offrono più possibilità di carriera alle donne, garantendo alle donne nelle professioni sanitarie il quarto salario più alto tra tutti i paesi analizzati (corrispondente a 49.409,09 €). La Svizzera occupa invece il primo posto, con un salario medio di 71.270 € all’anno.

Inoltre, la Danimarca si classifica tra i primi 10 paesi che offrono l’orario di lavoro più flessibile per le lavoratrici sanitarie, con una media di 32,2 ore alla settimana.

I dati

Paese

Classifica

Salario Maschile

Salario Femminile

Giorni Di Ferie Per Gli Uomini

Giorni Di Ferie Per Le Donne

Donne Impiegate Nel Settore Sanitario

Dottoresse

Ore Di Lavoro Per Gli Uomini

Ore Di Lavoro Per Le Donne

Uomini Iscritti Alla Facoltà Di Medicina

Donne Iscritte Alla Facoltà Di Medicina

Francia

1

€36.415

€28.756

36

34

79%

44%

38,6

34,5

63.086

109.849

Olanda

2

€53.693

€42.276

26

21

83%

54%

32,9

25,2

-

-

Finlandia

3

€49.034

€37.302

26

28

86%

58%

36

35,6

2.971

3.821

Slovenia

4

€30.399

€24.025

35

35

82%

63%

40,9

39,3

-

-

Danimarca

5

€60.058

€50.066

23

24

82%

51%

32,5

32,4

4.410

7.778

Regno Unito

6

€48.300

€33.032

28

27

78%

48%

38,6

33

24.365

33.574

Lettonia

7

€18.933

€15.258

22

22

88%

74%

37,7

37,2

1.792

4.120

Estonia

8

€25.066

€17.027

21

22

86%

74%

34,3

36,5

384

774

Spagna

9

€37.579

€28.256

24

24

77%

55%

36,9

34,9

25.455

50.499

Svezia

10

€44.342

€39.372

28

27

79%

48%

35,4

34

6.988

10.689

Svizzera

11

€89.199

€72.218

23

18

76%

42%

36,8

29,4

4.509

6.434

Islanda

12

€94.355

€71.422

22

22

76%

39%

37,9

31,9

126

197

Norvegia

13

€46.618

€40.675

22

21

80%

49%

32,8

30,8

2.156

4.514

Lituania

14

€17.468

€12.297

21

24

86%

69%

38,8

38,7

1.883

4.090

Polonia

15

€14.929

€12.406

25

26

83%

57%

40,9

38,8

25.612

37.065

Lussemburgo

16

€70.272

€67.666

30

26

73%

36%

38,6

33,9

50

92

Irlanda

17

€53.955

€43.274

24

22

79%

44%

38,9

32,5

3.772

4.706

Germania

18

€51.851

€39.042

25

22

77%

47%

37,6

31

-

-

Austria

19

€50.644

€41.259

24

20

77%

47%

38,2

31,1

6.213

6.678

Portogallo

20

€24.021

€16.321

23

24

84%

55%

38,1

38,1

3.899

8.040

Ungheria

21

€13.234

€10.932

28

29

80%

56%

39,3

39,4

5.704

7.202

Belgio

22

€41.352

€39.670

21

17

80%

43%

38,9

32

8.944

12.991

Italia

23

€42.082

€32.116

30

28

71%

42%

35,9

32,8

-

-

Romania

24

€18.845

€16.758

28

28

80%

-

40,3

40,4

14.043

22.468

Repubblica Ceca

25

€21.733

€15.920

27

27

80%

-

39,8

38

6.017

9.046

Slovacchia

26

€19.985

€13.422

27

29

83%

-

41

40,5

2.900

4.539

Serbia

27

€8.904

€7.553

32

32

77%

-

40,6

41

4.124

7.382

Bulgaria

28

€10.621

€7.083

28

28

79%

-

39

39,1

6.059

6.349

Cipro

29

€32.046

€25.062

27

26

71%

-

39,2

37,6

259

388

Malta

30

€32.456

€25.901

25

25

62%

-

42,5

38,5

445

604

I paesi con pari opportunità nell’industria sanitaria

Sebbene la classifica metta in luce fattori come la paga migliore, le ore di lavoro, i giorni di ferie e il numero di donne impiegate nel settore sanitario in Europa, nello studio non vengono considerati i paesi che stanno facendo strada alle pari opportunità tra uomini e donne nell’ambito lavorativo.

I 5 paesi che stanno aprendo la strada alle pari opportunità nel settore sanitario sono:

  1. Romania
  2. Ungheria
  3. Serbia
  4. Svezia
  5. Danimarca

Sebbene il raggiungimento dell’uguaglianza di genere sul posto di lavoro sia ancora un miraggio lontano, quando si considera il divario retributivo nelle professioni sanitarie, la Romania e la Svezia registrano la seconda differenza minore nel divario salariale (con una differenza dell’11% in favore dei lavoratori uomini in entrambi i paesi; un 10% in meno rispetto alla Francia e un 21% in meno rispetto al Regno Unito).

La Svezia ha un divario salariale dell’11% in favore degli uomini (il salario medio per un’uomo che lavora nel settore sanitario in Svezia è di 43.826,28€ all’anno, mentre il salario di una lavoratrice nello stesso settore è di 38.914,81€).

Quando si considerano le ore di lavoro settimanali, la Romania è uno dei paesi più egualitari per ciò che riguarda il settore sanitario, in cui uomini e donne lavorano entrambi una media di 40 ore settimanali. E’ interessante notare come l’Olanda, paese all’avanguardia sotto moltissimi aspetti, abbia una media di 33 ore di lavoro settimanali per gli uomini, e 25 per le donne nel settore sanitario.

La Francia, il Regno Unito e l’Olanda sono i paesi peggiori per quanto riguarda l’uguaglianza di genere nel settore sanitario, avendo divari salariali più ampi e orari lavorativi eccessivi.

Metodologia

Abbiamo analizzato 30 paesi europei secondo 6 parametri per determinare quali sono i paesi con più agevolazioni per le donne che lavorano nel settore sanitario in Europa.

In seguito, abbiamo creato due indici per determinare due risultati diversi (i paesi con il maggior numero di agevolazioni per le donne che lavorano nella sanità, e i paesi che promuovono maggiormente le pari opportunità tra uomini e donne nell’industria sanitaria).

Indice 1 - Questo indice analizza i paesi che offrono il salario medio più alto, il numero di giorni di ferie all’anno, il numero di donne che lavorano nel settore sanitario e dell’assistenza sociale, la percentuale di dottoresse, il numero di donne iscritte alla facoltà di medicina ed il numero di ore lavorative.

Indice 2 - Questo indice analizza le differenze di genere nel salario annuale, nella percentuale di dottori, nel numero di studenti iscritti a medicina e nelle ore di lavoro per determinare quali paesi stanno aprendo la strada alle pari opportunità tra uomini e donne nel settore sanitario.

Parametri

  1. Salari di lavoratori e lavoratrici nell’industria sanitaria e nel settore dell’assistenza sociale
  2. Giorni di ferie annuali per lavoratori/lavoratrici nel settore sanitario e dell’assistenza sociale
  3. Numero di donne impiegate nel sistema sanitario e dell’assistenza sociale
  4. Percentuale di dottoresse
  5. Ore di lavoro per lavoratori/lavoratrici nel settore sanitario e dell’assistenza sociale
  6. Uomini e donne iscritti alla facoltà di medicina

Fonti

Lenstore
I paesi europei che promuovono maggiormente le donne nelle professioni sanitarie

Lenstore.it. Numero di registrazione: 51990. P.IVA 02581040207.

Copyright © 2020. Tutti i diritti riservati.