051 0920502
09:00-18:00 Lun - Ven

Ripeti l’ordine Accedi

Siamo sempre aperti, quindi puoi ricevere tranquillamente le tue lenti a casa tua. Scopri di più >>

Alcuni semplici consigli su come prenderti cura dei tuoi occhi anche a casa

Un impiegato medio impiegherà quasi 1.700 ore all'anno davanti allo schermo di un computer, secondo un recente studio. L'indagine sul tempo sullo schermo al lavoro di ACUVUE ha rivelato che i lavoratori trascorreranno in media 6,5 ore al giorno seduti davanti a un computer o a un portatile.

Circa il 53% degli intervistati dal sondaggio di ACUVUE ha dichiarato di voler staccare regolarmente dallo schermo per assicurarsi di non soffrire di stanchezza o affaticare eccessivamente gli occhi. Tuttavia, tra coloro che non fanno pause frequenti, il 48% ritiene di soffrire dei sintomi di secchezza oculare e stanchezza.

La tecnologia sta conquistando il mondo e molti di noi lavorano turni di otto ore davanti a uno schermo, pertanto non è mai stato così importante proteggere i nostri occhi. Ecco alcuni suggerimenti semplici ma efficaci per aiutarti a prenderti cura dei tuoi occhi.

Come prenderti cura dei tuoi occhi davanti al pc

1. Abbassa la tua illuminazione

Mentre la giornata lavorativa volge al termine e calcoli le ore trascorse a guardare uno schermo luminoso, potresti notare che i tuoi occhi si sentono sempre più stanchi. Questo accade per un motivo molto semplice: se non c'è abbastanza contrasto tra bianco e nero, i tuoi occhi faranno fatica a distinguere tra i diversi elementi sullo schermo, causando un affaticamento degli occhi. La soluzione è molto semplice: abbassa la luminosità dello schermo e aumenta il contrasto. Ti sentirai immediatamente più a tuo agio, poiché l'illuminazione più leggera ti aiuterà a rilassare gli occhi.

2. Regola l'altezza del monitor

Gli occhi umani sono naturalmente posizionati per sostenere una specifica linea di sguardo. Se lo schermo del tuo computer non si trova nel tuo percorso "normale", i tuoi occhi dovranno costantemente lavorare per guardare in una direzione innaturale. Gli esperti di ottica suggeriscono di regolare l'altezza del monitor. Posizionare lo schermo del computer non più in alto rispetto all'altezza degli occhi; in particolare, tra 2 e 5 centimetri sotto il livello dei tuoi occhi quando sei seduto dritto. Ciò contribuirà a ridurre lo stress oculare.

3. Fai una pausa per i tuoi occhi

Se soffri di secchezza oculare e affaticamento degli occhi a causa del tuo uso continuo di dispositivi digitali, prova ad adottare la regola 20-20. Ogni 20 minuti trascorri 20 secondi guardando qualcos’altro a qualche metro di distanza. Le pause brevi frequenti sono migliori di quelle lunghe; se non hai voglia di fare una pausa caffè ogni ora, puoi eseguire un esercizio oculare molto semplice mentre sei seduto alla tua scrivania. Basta distogliere lo sguardo e concentrarsi su un oggetto distante, per rilassare i muscoli focalizzati nei tuoi occhi.

4. Mantieni gli occhi idratati

Lubrificare gli occhi con dei colliri può aiutare a prevenire le sensazioni di disagio associate agli occhi secchi. Uno dei motivi per cui potresti soffrire di secchezza oculare a casa davanti al pc è la riduzione del battito delle palpebre. Mentre la persona media lo fa circa 20 volte al minuto, prova a batterte le palpebre solo 7 volte al minuto quando trascorri lunghi periodi di tempo davanti a uno schermo. Il battito delle palpebre aiuta l'occhio a eliminare le particelle di polvere e diffonde oli e fluidi lubrificanti sulla superficie dell'occhio per mantenere gli occhi idratati e sani. I colliri hanno lo stesso scopo, mantenendo gli occhi umidi quando il battito delle palpebre è al minimo.

Il collirio Blink Intensive Tears è specificamente formulato per lenire e proteggere gli occhi secchi o irritati. Con la sua formula viscoelastica, replica le lacrime umane per ripristinare il film lacrimale e offre un comfort eccezionale, sicuro e delicato per gli occhi. Disponibili anche in flaconcini monouso, queste gocce idratanti sono ideali e convenienti per l'uso quotidiano durante il giorno, e si può usare anche indossando le lenti a contatto.